Google e la luna 2.0

Paperone verso la luna

Ieri a Santa Monica e’ stato presentato il Google Lunar X Prize. Si tratta di una trovata degna di Paperone ed Archimede: una gara per andare sulla luna. Il premio e’ di 30 milioni di dollari che saranno divisi tra il primo posto, secondo posto e premi minori.

Vince chi riesce a far allunare una astronave privata dalla quale esca un robot che faccia una passeggiata lunare di almeno 500 metri e trasmetta a terra video ed immagini. Se l’esplorazione dura meno di 500 metri ci si consola con il secondo premio. Inutile dire che tutte le immagini scattate verranno pubblicate immediatamente sul web.

Ed e’ tutto come in un videogioco, ci sono anche i bonus: esplorazione piu’ lunga di 5000 metri, scoprire ghiaccio, sopravvivere piu’ di 15 giorni o fotografare artefatti umani, come la celebre bandiera che e’ ancora li’.

Per iniziare ad orientarsi, nulla di meglio di Google Moon: noto strumento di ricerca e navigazione per la superficie lunare che proprio ieri e’ stato rinnovato con l’aggiunta di molte immagini.

Purtroppo c’e’ un po’ di fretta che potrebbe inficiare la partecipazione di una Yepa navicella: il concorso scade nel 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *