Carta Oro American Express

American Express

Mi chiedevo tempo fa perche’ mai avessimo attivato la carta oro American Express. Cosi’ prima di partire per San Francisco mi sono andato a studiare le clausole che non si leggono mai, quelle piccole dell’ultima pagina. Innanzitutto ho scoperto che per fare la raccolta punti Amex (credo si chiami in modo altisonante, qualcosa tipo “membership rewards”) bisogna mandare un fax e pagare un ulteriore extra all’anno; a quel punto mi sono concentrato sullo studio delle coperture assicurative.

Nel viaggio da Roma a Parigi, l’aereo e’ stato cambiato (non prima di avere passato un paio d’ore sulla pista), cosi’ ho perso la coincidenza per San Francisco. E visto che altri aerei da Parigi a San Francisco pare non ce ne siano, sono stato costretto a prendere l’aereo la mattina dopo ed a dormire la notte a Parigi.

Non credo che mi fosse mai capitato prima di perdere una coincidenza e passare la notte ospite della compagnia aerea. Se fosse capitato, mi sarei ricordato bene che le valige non vengono date. In pratica si viene spediti in albergo con il solo bagaglio a mano ed un piccolo necessaire pieno di roba fornito dalla compagnia. Ho fatto delle foto alla dotazione del “necessaire” perche’ mi sembrava interessante. Appena possibile le pubblichero’.

Ho chiamato il call center di American Express e mi hanno confermato di avere un’assicurazione che copre spese per vitto e alloggio fino a 300 euro. Posto che l’alloggio era gia’ pagato da Alitalia/Air France, mi sono trovato con un budget di 300 euro per una cena… Cosa avreste fatto voi? Cosa ho fatto io, ve lo dico nel prossimo post.